Adolescenti

Post rivolto alla 2A. Abbiamo fatto una ricerca su un campione di cento adolescenti. I risultati sono nel file allegato. Vi chiedo, rispondendo a questo post, di interpretare i risultati della ricerca. Quali dati vi sembrano più significativi? Quale profilo emerge? Quali delle teorie studiate vi sembrano confermate e quali sconfessate dalla ricerca?

Scarica il pdf: L’adolescenza

Advertisements

16 pensieri su “Adolescenti

  1. Benedetta Simoncini

    A mio parere i dati più significativi a cui dovremmo dare una maggiore importanza, sono le percentuali di adolescenti che si confidano ( tanto o poco ) con i genitori, dato che una buona percentuale dimostra che molti di questi preferiscono non parlare dei propri problemi con i genitori, mentre una percentuale più alta dimostra che solo a volte essi si aprono o con il padre o con la madre. Altro dato importante è il valore dell’amicizia nell’età adolescenziale perché molti, secondo i risultati, preferiscono confidarsi con gli amici e parlare di qualsiasi ambito, anche sessuale. I problemi più grandi degli adolescenti si riscontrano nella società di oggi; infatti la maggior parte di loro sostengono di vivere in una società piena di pregiudizi e di discriminazioni.
    La maggior parte delle teorie da noi studiate sono state quindi, a mio parere, dimostrate.

    Mi piace

  2. Monica Bianchino

    Secondo me dovremmo dare importanza alle risposte che hanno dato gli adolescenti riguardano alle domande sui genitori poiché la maggior parte di loro ha risposto di riuscire a confidarsi meglio con gli amici anziché con una madre o un padre e quindi questo fa capire che molti di loro al primo posto mettono gli amici, un’altra cosa importante durante il periodo adolescenziale è avere un buon rapporto di amicizia perché durante questo periodo si posso avere dei rapporti sessuali e una gran percentuale di ragazzi preferiscono confidarsi con un/una migliore amico/a invece di dirlo ai propri genitori magari per il sempre fatto di aver paura o di non deluderli.
    Uno dei problemi che infligge molti adolescenti è il fatto che nella nostra società viviamo con dei pregiudizi che spesso portando i ragazzi a fare cose che neanche si immaginavano di poter fare, ad esempio l’autolesionismo, la bulimia o l’anoressia, diverse volte portano anche al suicidio e penso che questo dovrebbe essere superato. Detto questo penso che le teorie studiare in classe siano state provate.

    Mi piace

  3. Annalisa Marrocchesi

    Innanzitutto, il primo dato che salta all’occhio su questa ricerca riguarda l’età del campione di persone analizzato: infatti 3/4 di essi hanno meno di 17 anni e di conseguenza, sono in un periodo complesso della loro vita,per varie ragioni. Inoltre, osservando i dati successivi, emerge immediatamente che una buona parte di questi adolescenti ha difficoltà a confidarsi con i propri genitori, mentre risulta molto più facile fare confidenze ad i propri amici. Contestualizzando questi dati nella società attuale si denota dunque una sorta di divergenza tra la sfera degli adolescenti e quella dei genitori: benché comunque una certa “diffidenza” tra genitori e figli adolescenti possa considerarsi quasi fisiologica,è fondamentale riflettere sul perchè rispetto al passato vi sia una sempre maggiore inclinazione da parte dei figli a fare poco affidamento sui propri genitori, “rimpiazzati” da amici e coetanei.

    Mi piace

  4. Giulia Bari

    A parer mio i dati a cui dovremmo dare più importanza sono quelli riguardanti il rapporto genitori-figli visto che,come dimostrato, pochissimi ragazzi,se non quasi nessuno,riesce a confidarsi del tutto con i propri genitori e anche alle amicizie perché la maggior parte degli adolescenti parlano dei propri problemi con i loro coetanei.

    Mi piace

  5. Eugenie Mieke

    Secondo me i dati più importanti sono quelli riguardanti il rapporto con i genitori,alcuni di noi ci si confidano e non tutti vedono nei genitori un punto di riferimento, il rapporto con gli amici e con i coetanei in generale è spesso e volentieri molto significativo e influente.
    Molto importante è anche la visione della società con gli occhi di noi adolescenti, la maggior parte di noi si accorge che c’è qualcosa che non va, ma in pochi sanno trovare una soluzione.

    Mi piace

  6. Lucia Candidori

    A mio parere i dati più importanti e significativi del sondaggio sono quelli sul rapporto genitori-figli, perché come si può notare molti adolescenti trovano più difficoltà a confidarsi con i genitori, che con gli amici e tendono a pensarla diversamente dai genitori.
    Il rapporto con gli amici e il loro giudizio sembra essere piuttosto significativo.
    Detto questo, le teorie da noi studiate a partire dal sondaggio sono dimostrate

    Mi piace

  7. Maria Teresa Frezzotti

    Secondo me il test, ci fa capire che per la maggior parte degli adolescenti è più facile confrontarsi e confidarsi con un amico, che con i propri genitori o con uno dei due. Questo succede perché non sempre i figli la pensano allo stesso modo dei genitori, si vede il 92% non la pensa sempre come i genitori solo l’1% la pensa sempre allo stesso modo. Quindi l’ adolescente preferisce confidarsi con qualcuno che la pensa come lui per non essere giudicato da chi la pensa in modo diverso.

    Mi piace

  8. Elena Bonucci

    A parer mio, dovremo dare importanza alle risposte che gli adolescenti hanno dato sul fatto che i genitori sono considerati un modello da seguire al contrario dei professori.
    (La maggioranza ha detto che dipende dal professore se si confida con lui) e sul fatto che gli amici hanno un ruolo fondamentale nella loro vita, dato che si confidano molto con loro.

    Mi piace

  9. Virginia Lorenzetti

    Secondo me, i valori dove dovremmo dare più importanza sono quelli della comunicazione, di quanto un ragazzo riesce ad esprimersi e anche con chi, dai risultati ho notato che i ragazzi bene o male riescono a parlare ai propri amici come ai genitori, questo vuol dire che i rapporti tra figlio e genitori stanno cambiando,forse perché un genitore cerca di dare la giusta via anche se alcune volte è dura, a differenza di un amico che magari ti trova quella più facile ma che è sbagliata.
    Detto ciò, il pensiero di Erikson sull’adolescenza è quello che mi sembra più giusto, che l’adolescenza, anzi la vita è fatta di passaggi, ogni fase avrà un suo riscontro, positivo o negativo che sia e tutto ciò porterà alla crescita della persona e alla maturazione.

    Mi piace

  10. Giulia lauri

    A mio parere i dati a cui va data maggiore importanza sono quelli riguardanti la politica e dall grafico che rappresenta le risposte date rappresentavo che la maggior parte infatti non conosce la polita o non gli interessa. Inoltre altri dati un altro dato che va tenuto in considerazione è quello che riguardi il suicidio a mio parere troppi adolescenti hanno risposto che ci pensano spesso alcune volte.

    Mi piace

  11. Caterina Donati

    Secondo me i dati che vanno presi più in considerazione sono quelli che riguardano la comunicazione tra genitore-figlio dato che molti hanno dimostrato di non avercela e di dare più importanza alla figura dell’amico confidandosi con esso anche sulle cose più personali.
    Quasi tutti gli adolescenti che hanno svolto il test non la pensano come i genitori, solo l’1% la pensa come loro.

    Mi piace

  12. Anonimo

    Dal grafico della domanda 2 del questionario possiamo constatare che per gli adolescenti che hanno risposto i genitori rappresentano un modello e questo smentisce la teoria di Peter Blos che tra le “sfide” a cui si riferisce mette anche la separazione dai genitori. Dalla risposta alla domanda 6 si conferma la teoria di Meltzer che afferma che nell’adolescenza precoce, cioè da piccoli, siamo in discussione con i genitori. Nella risposta 8 si può capire che anche la teoria di Freud è giusta perchè gli adolescenti tendono ad attaccarsi o a vedere come modello non più i genitori ma un’altra figura ad esempio un professore. Come si può ben capire gli adolescenti tengono moltissimo agli amici, ma io sinceramente penso che durante tutta la vita siano importanti gli amici.
    Tutti gli psicologi che abbiamo studiato prendono in considerazione la sessualità e l’identita sessuale. Dal questionario (risposta 16) si può vedere che il campone di ragazzi che ha risposto al questionario non ha mai avuto dubbi sulla propria identità sessuale o poche volte.
    Si può capire anche che il numero di quelli che sono interessati alla politica e quelli che non lo sono è quasi lo stesso quindi non si può affermare con precisione se gli adolescenti sono interessati alla politica o meno.
    Anche riguardo alla religione ci sono diversi dubbi e soprattutto la maggior parte dei ragazzi non sono interessati a questa.
    Molte persone pensano che gli adolescenti sono tristi, depressi ma dallle risposte al questionario si smentisce questa affermazione e si può vedere anche che la maggior parte non hai mai pensato al suicidio.
    Purtroppo molti hanno risposto che giudicano niente la società in cui vivono e questo dovrebbe far riflettere.

    Mi piace

  13. enea

    Secondo me gli abolescenti anno un rapporto diverso perché dipendente da la situazione in cui è Non riescono a dare importanza alle cosa Che ma solo a quelle Che vogliono pestare attenzione in modo particolare ad esempio Valori dalla amicizia

    Mi piace

  14. Gvantsa

    Secondo me i dati più importanti sono quelli che riguardano,il rapporto con i genitori,la maggior parte degli ragazzi confidano con loro, e hanno un rapporto buono,ma non parlano spesso con i genitori riguardo le cose intime,preferiscono parlare con gli amici,o con nessuno.Secondo dato importante è che i ragazzi non piaciono la società in cui vivono,perchè che e pieno di pregiudizi.

    Mi piace

  15. Benesa severi

    A mio parere i dati più significativi sono quelli riguardanti il rapporto genitori- figli . Tramite questi dati capiamo che molti adolescenti hanno difficoltà a parlare dei loro problemi con i genitori ma preferiscono parlare con i coetanei Dai dati, capiamo anche che gli adolescenti, molte volte non la pensano come i propri genitori

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...