Il senso di irrealtà

Abbiamo letto nel Chuang-tzu la storia di Chou che sognava di essere una farfalla, che potrebbe essere anche la storia di una farfalla che sognava di essere Chou. Il sogno dell’uno è la realtà dell’altra, e viceversa. “Come posso sapere – scrive Chuang-tzu– se l’amore per la vita non sia un’illusione? Come posso sapere se l’avversione per la morte non sia lo stato d’animo di un bimbo smarrito, che non sappia come tornare a casa? (1). Dall’altra parte del mondo, in Grecia, Eraclito sostiene una cosa simile: “Morte è quanto vediamo da svegli; sogno, quanto vediamo dormendo.” (2) Continua a leggere “Il senso di irrealtà”

Annunci

La vita è prendere in prestito

Tra i momenti più esaltanti del pensiero greco ci sono i paradossi di Zenone. Gran bel tipo, questo Zenone: uno che, dice la leggenda, viene imprigionato da un tiranno e torturato affinché comunichi i nomi dei congiurati, e come niente fosse si taglia la lingua e gliela sputa in faccia. Vera o non vera la leggenda, doveva essere un uomo straordinario; perché gli uomini mediocri non suscitano leggende. Continua a leggere “La vita è prendere in prestito”