Hegel e i matrimoni omosessuali

Nel sistema di Hegel la famiglia compare come prima tappa dell’ eticità (i momenti successivi sono la società civile e lo Stato), vale a dire il momento in cui la norma individuale diventa oggettiva ed universale.

Nella famiglia le personalità, distinte per sesso, si congiungono, secondo la loro individualità esclusiva, in una sola persona; e l’intimità soggettiva, determinata come unità sostanziale, fa di questa riunione una relazione etica: il matrimonio. L’intimità sostanziale fa del matrimonio un legame indiviso delle persone e quindi matrimonio monogamico. L’unione corporale è conseguenza del legame eticamente annodato. La conseguenza ulteriore è la comunanza degli interessi personali e particolari.(1)

Continua a leggere “Hegel e i matrimoni omosessuali”