La corruzione

Secondo dati recenti del rapporto Transparency International l’Italia si colloca al 73esimo posto al mondo per quanto riguarda la corruzione. Per intenderci, paesi africani come il Rwanda e il Botswana sono meno corrotti dell’Italia.

Qualche giorno fa si parlava in quarta di questo. E’ emersa una sfiducia molto forte nei confronti dei rappresentanti di tutte le istituzioni: i politici, i poliziotti e i carabinieri, i professori, perfino i preti. Mi piacerebbe discutere con voi di questo. Cosa pensate della corruzione? E’ un male ineliminabile o si può combattere? E se si può combattere, in che modo è possibile farlo? Voi accettereste qualche compromesso con persone corrotte, pur di avere vantaggi (ad esempio pagare un politico per ottenere un posto di lavoro)?

Advertisements

47 pensieri su “La corruzione

  1. Naciketas

    Definizione di corruzione:
    Reato connesso alla pubblica amministrazione, consistente nel derogare e nell’indurre a derogare ai doveri d’ufficio in cambio di denaro o di altri vantaggi personali

    Mi piace

  2. Rita e Francesca

    Nella società d’oggi la corruzione è all’ordine del giorno e dimostra la disuguaglianza presente tra i cittadini che non vengono posti tutti sullo stesso piano. Inoltre gli stessi modelli che dovremmo seguire sono corrotti e quindi non seguono un comportamento esemplare.

    Mi piace

  3. Mariangela F.

    oggi tante persone sono a favore della corruzione, io invece sono contraria perchè penso che non sia giusto danneggiare gli altri solo per interesse personale!!!! anche se ai tempi di oggi è quotidiano commettere corruzione ed è proprio per questo che la gente ignorante va avanti!

    Mi piace

  4. Maria M.

    Per nessun motivo acceterei compromessi con persone corrotte perchè è una cosa che mi fa letteralmente schifo !!!! Questa forse si può combattere solo se ci fosse maggiore responsabilità penale …..

    Mi piace

  5. Serena

    Credo che la corruzione possa essere paragonata al furto.Chiunque corrompe commette un reato e chiunque viene corrotto anche.Non bisognerebbe mai accettare soldi in cambio di una “via più semplice”.Si dovrebbe arrivare a raggiungere i propri obiettivi con le proprie forze.Io,personalmente,non accetterei mai soldi per ottenere qualcosa troppo facilmente,e sono d’accordo con la legge che punisce i corrotti e li costringa a restituire tutto ciò che hanno rubato.

    Mi piace

  6. Arianna e Miranda

    La corruzione si può combattere facilmente al giorno d’oggi non avendo paura di denunciare chi corrompe! Noi non pagheremmo mai qualcuno per avere un lavoro perchè bisogna avere le giuste abilità e requisiti per svolgere un adeguato lavoro.Per esempio spesso ci troviamo di fronte a professori incapaci di spiegare e tenere ”in pugno” gli alunni oppure ci sono molti preti che non rispettano il proprio lavoro.

    Mi piace

  7. Aurora T.

    Si,la corruzione ormai si è diffusa ovunque.Non esiste un settore che non sia stato colpito da questo fenomeno.Questa è vista come una scorciatoia per raggiungere i propri obiettivi,ovviamente in modo disonesto.
    E’ colpa della società,perchè tutti i nostri rappresentanti sono corrotti e questo fa diffondere il fenomeno della corruzione a macchia d’olio.
    Credo che la colpa sia anche delle istituzioni,ad esempio,per ottenere dei documenti bisogna aspettare mesi e mesi, questo ‘obbliga’ il cittadino a corrompersi pagando mazzette per ottenere in tempi record i servizi.
    Occore rinnovare il sistema per eliminare questo cancro,anche se sono certa che ciò non avverrà mai,perchè è troppo facile pagare per ottenere posti di lavoro al contrario di studiare e affrontare lunghi concorsi che portano stress.
    Io non accetterei mai compromessi,preferisco raggiungere con le mie gambe i miei traguardi.

    Mi piace

      1. Tonia.A

        perchè siccome in Italia c’e molta disoccupazione e siccome i politici per farsi eleggere dicono che chi li vota avrà un lavoto o dei soldi i cambi la gente sapendo cosi li vota

        Mi piace

  8. Aurora T.

    Siamo sicuri che al momento delle elezioni una parte di cittadini non sia stata corrota per votare determinate persone ?
    Credo di no,ci sono stati vari servizi televisivi che hanno dimostrato tutto ciò, purtroppo questa è l’Italia.

    Mi piace

  9. Mariangela F.

    vabbè modelli di corruzione ci vengono trasmessi direttamente dalla tv, perchè in qualsiasi programma televisivo soprattutto quiz, reality show etc… ormai sappiamo il o i vincitori! ecco perchè ribadisco che la gente senza un briciolo di talento e ignorante va sempre avanti facendo carriera mentre la gente che davvero compie dei sacrifici per arrivare alla propria meta SI VEDE CHIUDERE OGNI VOLTA LE PORTE IN FACCIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Mi piace

    1. Serena

      Sicuramente la scuola deve indurre gli alunni nel diventare persone non corrotte.Deve cercare di educare gli alunni affinché la corruzione sparisca e non sia in continuo aumento.Dovrebbero essere i professori stessi degli elementi non corrotti..

      Mi piace

  10. Aurora T.

    Si,educare gli alunni ad un atteggiamento di rifuto verso la corruzione,anche se bisognerebbe controllare se quest’istituzione sia veramente pulita o meno (al riguardo ho dei dubbi).

    Mi piace

  11. Mariangela F.

    Io studio da 3 anni canto in una scuola e una ragazza della mia scuola 2 anni fa ha partecipato alla trasmissione su rai 1 “Ti lascio una canzone” ed ha cantato per soli 2 sabato perchè la gente da casa votava sempre lei poichè dal tronte era ed è un vero talento però purtoppo c’era già il vincitore perciò per non far sapere la verità a nessuno hanno dovuto eliminarla senza motivo! le avevano detto da Sabato prossimo non venire in studio! adesso capite per quale motivo sn tanto arrabbiata per questa maledetta corruzione??????

    Mi piace

    1. Naciketas

      Be’, uno può evitare di andare in televisione. E’ un po’ diverso se, ad esempio, uno non può studiare medicina perché i test di accesso alla facoltà sono truccati.

      Mi piace

  12. Arianna e Miranda

    A scuola i docenti dovrebbero dare l’esempio di persone che sono arrivate ad insegnare dopo aver fatto un percorso di studi e non avendo corrotto per avere il posto di lavoro. Secondo noi sarebbe utile partecipare a corsi scolastici che parlano della corruzione e le sue conseguenze in modo che gli alunni capiscono il significato di raggiungere gli obiettivi con i propri sforzi.

    Mi piace

  13. Barbarella

    La corruzione c’è perchè ci sono i corrotti e i corrompibili. Detto questo, possiamo anche non dare i nostri soldi in cambio di favori, come accade ad esempio in molte università…non parliamo mica del pizzo, dove la situazione è veramente più complessa e ci vuole molto più coraggio. Riguardo alla domanda, se io mi farei corrompere o chiederei agevolazioni extra in cambio di denaro.. la mia risposta è no e infatti ho preferito lasciar correre un anno senza aver fatto nulla, che andar a dare “l’elemosina”.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...