Classi ponte

Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ha rilanciato ieri, durante la giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, l’idea di creare a scuola della classi-ponte per i figli degli immigrati. Si tratta di una proposta della Lega Nord che dovrebbe favorire l’apprendimento della lingua italiana da parte dei ragazzi stranieri, inserendoli in classi in cui sono presenti solo stranieri e in cui si insegna in particolare la lingua italiana. Secondo Berlusconi ciò non comporta alcuna discriminazione, ma è “una cosa logica e doverosa a vantaggio dei bambini e delle maestre”. Molti invece criticano la proposta, sostenendo che in questo modo gli stranieri vengono trattati in modo diverso dagli italiani. Mariapia Garavaglia, ad esempio, ha commentato: “Siamo convinti che per i bambini non sia in nessun modo educativo vedere il proprio vicino di banco sottoposto a un trattamento discriminatorio che lo potrebbe segnare per sempre”. Altri hanno notato che il modo migliore per un bambino straniero per imparare la lingua italiana è quello di stare insieme agli altri bambini italiani.
Voi cosa ne pensate?

Discussione rivolta alla classe 1A.

Advertisements

83 pensieri su “Classi ponte

  1. Anonimo

    Buongiorno a tutti,Passavo di qui così ho pensato di dire la mia su un argomento che mi sta molto a cuore che è quello del mondo dei bambini. Io penso che la conoscenza,che chi è al potere crede di avere,non è solo un insieme di nozioni e un possesso di informazioni da gestire come si vuole,ma è anche essere in grado di risvegliare in tutti il ricordo delle idee,reminiscenze di un sapere che già è dentro la nostra anima. Ridiventare dunque bambino per pensare come un bambino,per vedere il mondo con i loro occhi,per imparare nel loro stesso modo.Se già tentiamo di contaminare quest’età che è quella dell’innocenza con concetti chiaramente razzisti e discriminatori,come potranno crescere sani,con giusti principi?quale sarà il loro futuro?Forse una cosa sola aiuterebbe tutti a sapere sempre e in ogni circostanza cosa sia giusto muoversi,ed è,per me,la capacità di essere empatici.

    Mi piace

  2. vivi e cri

    secondo noi,non c’e differenza tra le varie persone..e giusto che questi ragazzi vengano inseriti nelle nostre scuole e nella nostra società in questo modo. per la prima volta Berlusconi ha detto una cosa sensata e giusta. noi siamo d’accordo con quello che stato detto perchè in questo modo gli stranieri si integrano meglio tra noi infatti da tempo si parlava di mettere insieme piu culture diverse

    Mi piace

  3. lucia e rita

    siamo molto d’accordo con mariapia Garavaglia….non bisogna discriminare i bambini stranieri perche anche loro sono delle persone…questo comportamento è davvero razzista

    Mi piace

  4. anonimo

    io penso che berlusconi sbaglia…..perchè è giusto che i ragazzi stranieri siano a contatto con quelli italiani!berlusconi dice che in questo modo non discrimina nessuno ma io invece penso che facendo cosi discrimina quei ragazzi perchè tutti siamo uguali e credo che dobbiamo stare tutti insieme italiani americani africani o altri non ci devono essere queste differenze anzi io credo k la cosa + bella in assoluto è confrontarsi,scambiarsi opinioni idee culture quindi lasciamo stare berlusconi k cm al solito dice cose sbagliate!!!!mi verrebbe voglia di discriminare lui no quei poveri ragazzi!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Mi piace

  5. annarita e fiore fausta

    Secondo noi il pensiero di Berlusconi è ingiusto, perchè è un modo di discriminare i bambini. Tutti siamo uguali e dobbiamo stare insieme anche per conoscere altre culture.

    Mi piace

  6. sara e gianna

    secondo noi é giusto che nelle classi italiane vengano inseriti ragazzi stranieri sia perché siamo tutti uguali e quindi non ci devono essere differenze e discriminazioni tra di noi, sia perché conoscere persone che hanno una cultura diversa da noi ci aiuta a capire molte cose del mondo che ci circondano e quindi ci aiuta ad acettare gli altri così come sono però é vero anche che molti di noi non riescono ad accettarli così come sono…

    Mi piace

  7. tanya

    Secondo me ciò che sostiene berlusconi è un atto di discriminazione ….anche se la sua intenzione è a fin di bene, i bambini stranieri potrebbero sentirsi diversi e in qualche modo inferiori …. e inoltre io penso che gli extra comunitari possano apprendere di più l’italiano stando a contatto con gli italiani…..

    Mi piace

  8. Antonio e Lucrezia

    Noi non siamo d’accordo su ciò che è stato affermato dalla Lega Nord…
    Secondo noi i figli di emigrati hanno bisogno di relazionare e scambiare le opinioni con i bambini italiani per comprendere meglio la lingua italiana e non c’è alcun bisogno di descriminare gli extracomunitari….
    Ciao a presto……………………………………………………………….

    Mi piace

  9. tatiana

    Sono una ragazza della prima A volevo dare una mia opinione a proposito di quello che ha detto Berlusconi, comincio con il dire che io sono del suo partito, però questo che ha detto per me non è giusto. TUTTI SIAMO UGUALI…..ed è per questo che mi dà molto fastidio in prima persona vedere il distacco tra un italiano e uno di colore. Secondo me quelli di colore devono stare con gli italiani perche cosi si uniscono alla comunita italiana..specialmente i bambini devono stare a contatto con altri..ma perche questo razzismo?:-(

    Mi piace

  10. Daniela

    Secondo me, da una parte è buono che i bambini impaeano la lingua ” straniera”. Ma non è neanche giusto che dei bambini piccoli vengano portati in classi diverse , perchè è probabile che essi si chidano :” Perchè noi andiamo in classi diverse?. I bambini non sono animali e non dovrebbero essere divisi in razze. Secondo me ora si sta sta ritornando come la scuola dei ricchi e delle persone povere , coiè i ricchi vengono trattati meglio dei poveri e così i bambini stranieri vengono trattati e secondo me questa è una grande forma di Discriminazione Sociale perchè non importa da quale paese veniamo o che colore di pelle abbiamo in fondo siamo tutte persone .

    Mi piace

  11. francesca

    sono d’ accordo con mariapia perche questi comportamenti sono d’avvero razzisti …secondo me bisogna comportarsi normalmente con loro,perche sono persone come noi

    Mi piace

  12. vivi e cri

    scusate ma abbiamo sbagliato..come sempre berluscono non dice cose sensate..perche non e giusto k qst ragazzi devono stare in classi diverse
    siamo tutti uguali ed esseri umani..a pprescindere solo il colore della pelle..quindi per noi qst ragazzi possono stare a contatto con noi

    Mi piace

  13. tatiana

    Secondo me inserendoli e mettendoli a contatto con bambini italiani cioè facendo alcuni laboratori exstradidattici penso che si possa risolvere il problema..prof ma secondo voi perche ci sono le persone razziste? attendo una risp 🙂

    Mi piace

  14. Antonio e Lucrezia

    Come abbiamo già affermato nell’intervento precedente
    Per risolvere questa situazione c’è bisogno di relazione tra i figli di emigrati e i bambini bianchi…

    Mi piace

  15. vanessa e laura

    Io penso che non c’è differenza tra italiani e stranieri perchè siamo tutti uguali. Non credo che sia necessario dividere nelle classi i bambini italiani da quelli stranieri. Perchè possono anche imparare la lingua italiana più facilmente stando insieme.

    Mi piace

  16. maria la macchia

    io penso che nn è giusto fare classi solo per bambini stranieri,perchè noi tutti siamo uguali e poi i bambini si sentono discriminati , poi quello ha detto berlusconi è ingiusto ,perchè se lui era straniero come si sentirebbe?

    Mi piace

  17. Anonimo

    secondo me, berlusconi sta dire solo stupidaggini… in questo modo lui si mostra e mi fa capire che è una persona assolutamente razzista, cioè vuole avere contatti soltanto con gli italiano, non stando invece insieme agli stranieri, tra l’altro anche discriminandoli… a me farebbe molto piacere sedere nel banco con un/una ragazzo/a che provenga da un’altra nazione perchè così facendo socializzerei con lui o lei e potrei conoscere un po’ della loro vita quotidiana….. quel farabutto sa parlare solo a vampera fregandosi i soldi inutilmente e dicendo esclusivamnte caz—e.. una domanda: ma chi ha messo quel cretino deficente al Parlamneto? risp subito.. grazie
    p.s.: quello lì non capisce e non sa niente nè di politica nè di cultura e quando parla con i presidenti degli altri stati sicuramente avrà un auricolare nelle orecchie nella quale qualcuno gli suggerisce…. è buono solo a rifarsi! ah ah ah

    Mi piace

  18. andrea

    io penso che berlusconi sbaglia…..perchè è giusto cheragazzi stranieri siano a contatto con quelli italiani!berlusconi dice che in questo modo non discrimina nessuno ma io invece penso che facendo cosi discrimina quei ragazzi perchè tutti siamo uguali e credo che dobbiamo stare tutti insieme italiani americani africani o altri non ci devono essere queste differenze anzi io credo k la cosa + bella in assoluto è confrontarsi,scambiarsi opinioni idee culture quindi lasciamo stare berlusconi k cm al solito dice cose sbagliate!!!!mi verrebbe voglia di discriminare lui no quei poveri ragazzi!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Mi piace

  19. Gianna

    Secondo noi berlusconi sbaglia tantissimo xché i bambini stranieri devono essere integrati nelle classi italiane xché stando con ragazzi italiani riuscirebbero più velocemente ad imparare la lingua italiana

    Mi piace

  20. tatiana

    MA LA PAURA DI COSA SE SONO PERSONE COME NOI? NON CAPISCO PERCHE IL MONDO E COSI INPERFETTO ATTENDO UNA RISPma posso almeno sapere una definizione veloce e semplice per cortesia?:-)

    Mi piace

  21. Tatiana: Le persone sono piene di paure, e spesso le scaricano sulle persone più deboli. E’ anche così che nascono i comportamenti discriminatori. E’ più o meno quello che è successo in Germania con Hitler. Ed è quello che sta succedendo in Italia adesso, secondo me: naturalmente non siamo ancora a quel livello di gravità, ma stanno accadendo molte cose preoccupanti.

    Mi piace

  22. annarita e fiore fausta

    giustoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo……………………………………………………….. e se nn avete nnt da dire è xkè ki tace acconsente…. ah..ah..ah

    Mi piace

  23. Anonimo

    TATY 6 TROPPO GRANDE NON CI LASCIARE….. RICORDI COSA DICE QUELLA BELLA CANZONE DI GIGI D’ALESSIO? NON MOLLARE MAI! ECCO QUESTA E’ FATTA PROPRIO X TE….. prof.. avisate La Macchia Tatiana quando leggete il mio commento

    Mi piace

  24. anonimo

    TATY & GRANDE……NN CI PUOI LASCIARE!!!!!!TI AMIAMO X NOI 6 IMPORTANTE…..E SE VAI VIA VENGO A ZAPPO E TI PORTO NEL BANCO X CAPELLI…DEVI STARE QUA E BASTA DEVI VINCERE TU NN LEI….

    Mi piace

  25. Daniela: Non so se gli assistenti sociali vanno bene. In genere si ricorre all’assistente sociale quando ci sono problemi di degrado e cose simili. Non è detto che uno straniero abbia problemi del genere. Forse dei corsi intensivi pomeridiani possono bastare.

    Mi piace

  26. maria la macchia

    prima di tutto lo aiuterei a inserirsi nel nostro gruppo ,li farei conescere nuovi amici ,insomma io in classe 2 anni fa avevo una ragazza straniera gli ho dato tutto il bene dell’anima e voi cosa fareste’

    Mi piace

  27. ANONIMO

    io xsonalmente ho un problema in famiglia di uno zio che mentalmente non sta bene e gli assistenti sociali secondo me non risolvono nulla………poichè abbiamo chiesto loro un aiuto E NON SN STATI INGRADO DI DARLO….

    Mi piace

  28. annarita e fiore fausta

    PER TATY amore sono fausta..le nostre amiche hanno ragione..la nostra classe senza di te nn ha più senso..nn andrebbe avanti senza di te..SEI GRANDE AMORE..SEI FORTE e so k ce la puoi fare

    Mi piace

  29. ANONIMO

    TATY DAVVERO NN DEVI MOLLARE TU 6 1 RAGAZZA FORTISSIMA K IO NN HO MAI TROVATO E SE TU VAI VIA LA CLASSE SARà VUOTA(NN K LE ALTRE NN SERVONO ANZI ANKE LR SN IMPORTANTI)XO SE TU VAI VIA TOGLI IL SOLE K CE SEMPRE STATO IN CLASSE IO TI VOGLIO DAVANTI A ME QUINDI SAI KI SN RICORDA NN MOLLARE TV1KDB TNT TNT TNT TNT TNT TNT

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...