La porno-prof

Una insegnante di Pordedone è stata sospesa dall’insegnamento perché accusata di avere una doppia vita: a scuola è una docente impeccabile, mentre al di fuori della scuola si dedica a show pornografici (l’ultimo, quello che ha portato al provvedimento di sospensione, è avvenuto ad una fiera dell’eros di Berlino: la donna ha diffuso in internet un video girato alla fiera nel quale compare completamente nuda).
Il Direttore scolastico regionale del Friuli ha motivato la sospensione con il fatto che i  “comportamenti tenuti fuori dalla sede scolastica sono risultati gravi e in contrasto con l’azione educativa”.
A vostro avviso è una motivazione sufficiente per sospendere un docente? Si può giudicare un docente per ciò che fa al di fuori della scuola? La questione è legata ad un’altra: un docente deve limitarsi a spiegare la propria disciplina, o deve essere per voi anche un modello da seguire? Deve solo istruire o deve anche educare?

139 pensieri su “La porno-prof

  1. saverio II A socio psico pedagogivo

    Secondo me insegnante di giorno e pornostar di notte non è che sia proprio il massimo…Anzi se si fanno questi mestieri l’alunno che insegnamento ne ricava??Quello di prostituirsi o roba varia?

    "Mi piace"

  2. angy

    per me un professore deve anche educarci oltre a spiegare la sua materia e quindi credo che sia stata una buona motivazione per sospendere la prof dalla scuola…. ok ogni prof oltre alla vita scolastica ha una vita personale,dove un prof è libero di fare quello che vuole…ma la cosa che ha sbagliato questa prof è stato il fatto che ha messo i propri video porno su internet….e quindi se i suoi alunni avessero visto i suoi video di certo non avrebbe dato una buona educazione

    "Mi piace"

  3. anni e vale

    Ciao siamo anni e vale…secondo noi e’ giusto il provvedimento preso dal direttore scolastico del Friuli perchè un’insegnante non deve solo istruire ma deve dare un giusto esempio educativo!!!

    "Mi piace"

  4. GELO E SARA

    Secondo noi,il professore deve essere anche un modello da seguire,e non solo deve insegnare,ma anche educare…
    X noi,non è giusto che il preside di quella scuola ha licenziato quel professore,perchè fuori dall istituto può fare qualsiasi cosa…e perchè ogni essere umano è libero di intraprendere quello che vuole…

    "Mi piace"

  5. Debora Nenna psico pedegogico

    Per me il provvedimento che è stato preso, nei confronti della docente,è stato giusto.Il docente per noi deve essere come un esempio e ci deve dire ciò che è giusto e ciò che non lo è…Mettere foto porno su internet e il mattino seguente andare a scuola a insegnare e fare finta di niente, non è un buon esempio…

    "Mi piace"

  6. lulu e sasi

    Secondo noi una professoressa deve essere soprattutto da modello,ma non importa che lavoro faccia all’infuori della scuola l’importante e che non lo faccia durante il lavoro. non si puo giudicare una persona per come si comporta fuori dal proprio lavoro perche ognuno e libero di fare ciò che vuole!!! risp.

    "Mi piace"

  7. anni e vale

    Siamo sempre noi…..anni e vale!!! Noi pensiamo che ogni persona sia libera di gestire la propria vita….infatti fuori dalla scuola estite un altro mondo, cioè di privacy, della famiglia ecc…..ma bisogna isolare i modelli sbagliati soprattutto per l’educazione dei ragazzi.

    "Mi piace"

  8. luana castriotta

    Angy non sono daccordo con te!secondo te perchè si fanno i video porno?mica per se stessi,ma per gli altri!e lei non faceva mica i video porno in classe…questo è anche per te savy

    "Mi piace"

  9. ina

    Secondo me,il professore deve essere anche un modello da seguire non solo nella scuola ma anche al di fuori e credo che sia giusto che l’abbiano sospesa dalla scuola…..per i video ritrovati su internet…. anche se ognuno può vivere la propria vita al di fuori della scuola come vuole come noi viviamo la nostra i prof possono vivere la loro e ovviamente a me personalmente non mi importa della loro vita personale …e credo che l’importante è che non l’abbia fatto durante il lavoro!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    "Mi piace"

  10. anni e vale

    X il prof…noi pensiamo che ogni prof sia libero di vivere e come vivere la propria vita!!!!!!!però non siamo d’accordo che una prof faccia film porno perche’ non e’ educativo e parer nostro e’ disgustoso…..

    "Mi piace"

  11. saverio II A socio psico pedagogivo

    Secondo me buona parte si perchè prende esempio dalla persona che lo ispira di più..E in questo caso sono i genitori e i prof perchè trascorrono la maggior parte del tempo con noi quindi assumiamo alcuni atteggiamenti loro..no??

    "Mi piace"

  12. sara

    Si per me è un motivo valido per sospendere un/a prof.
    Un docente deve avere comportamenti educati dentro e fuori la scuola,anche perchè se non è buono ad averli fuori come può a mio avviso averli a scuola o in qualsiasi lavoro che svolge?I docenti per noi alunni devono essere modelli educativi e professionali da seguire e quindi in questo caso questa professoressa può essere brava, si ok, istruita, capace d’ insegnare ma non basta.La scuola ci insegna varie cose dall’ istruzione all’ educazione e ai comportamenti da seguire.
    Vabbè ok uno nella vita può fare ciò che vuole ma almeno non deve influire gli altri…non doveva pubblicarlo su internet.Non va bene affatto ciò che fa e ha fatto.se la scuola ha il nome di scuola allora che scuola sia no luogo di vergogna.Questo mondo si sta rovinando sempre di più almeno la scuola lasciamola stare com era prima.

    "Mi piace"

  13. ina

    si luana hai ragione come ho detto al prof sono d’accordo che al di fuori puo fare quello che vuole ma che l’abbia messo su internet no…..tu avresti fatto come la prof…..hai capito splet

    "Mi piace"

  14. luana castriotta

    x vale sara gelo e anna:no personalmente no…però nella vita mai dire mai…scherzo neanche se mi pagano…ma poi ci sono persone che lo fanno perchè sono obbligate ora non so il caso della docente

    "Mi piace"

  15. saverio II A socio psico pedagogivo

    non dico 24/24 però almeno a pensare che dietro ci sono dei ragazzi che prendono come esempio i prpf e se accadono se cose,come reagiscono?come la prendono pensare?imitano a questo punto?

    "Mi piace"

  16. ilaria

    Secondo me..i docenti devono essere un modello da seguire anche al di fuori del contesto scolastico..nonostante la vita privata di ogni docente personalmente non mi interessi..e nonostante in questo caso la professoressa fosse impeccabile a scuola..i video ritrovati su internet..sono un cattivo inegnamento per i ragazzi in generale ma soprattutto per i suoi alunni.!

    "Mi piace"

  17. anni e vale

    Lulu siamo d’accordo con te per quando riguarda del fatto che molte persone sono obbligate a fare cose del genere ma non sempre e pensiamo che la prof non ne abbia bisogno di fare questi film e metterli su internet…… capitoooooooooooooooooooo???? daiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    "Mi piace"

  18. luana castriotta

    ma sai quante volte le persone per aiutare gli altri…per esempio hai mai sentito parlare di due genitori malati che avevano bisogno di cure molto costose e la figlia si prostituiva per permettergli un ospedale privato ben attrezza to X TUTTI

    "Mi piace"

  19. anni e vale

    siamo anni e vale…x quando riguarda la domanda che avete fatto a saverio per noi non e’ la stessa cosa…. basta che questo prof non le usi queste armi che vende!!!!!! ma non e’ la stessa cosa di una prof porno perche questo di vendere le armi può essere un secondo lavoro ed è meglio per lui che guadagna in piu’!!!!!!!!!

    "Mi piace"

  20. Valentina

    Secondo me si è perso di vista il vero problema.

    Il professore, in quanto persona libera, ha il diritto alla propria privacy che è sacrosanto e per quanto mi riguarda può fare tutto ciò che vuole.

    Ciò che però non si comprende non è che il professore rischia di essere un esempio negativo per gli alunni (è vero, ci sono delle personalità tra quelle dei discenti che magari sono un pò più deboli ed influenzabili, ma sfido qualsiasi ragazza ad emulare la propria professoressa in performances del genere), il problema sta nella credibilità e il rispetto che il professore perde compiendo delle “azioni di dubbio gusto” come il partecipare a spettacoli hard.
    Nel caso specifico la professoressa di Pordenone non è più l’insegnante ma diventa la professoressa porca, la pornoprof, oggetto di scherno e additata come poco di buono. La sua credibilità dove va a finire?

    Buon lavoro.

    "Mi piace"

  21. diddlina...

    Io credo ke ogniuno abbia il diritto di fare cio che vuole l’importante che rispetti i ruoli nel luogo in cui essa si trova………..certo credo ke saxe ke una mia prof è una porno star mi scandalizzerebbe un po….pero….E voi?

    "Mi piace"

  22. Valentina: Capisco quello che dici. Credo però che un professore costruisca la propria credibilità sul campo, per così dire: con ciò che fa o non fa in classe. Un professore è credibile se conosce la propria disciplina, se sa offrire stimoli culturali agli studenti, se sa rispettarli.
    Immaginiamo un altro caso: un professore gay. Deve nascondere la sua omosessualità perché altrimenti potrebbe perdere credibilità? Io penso di no. Gli studenti devono rispetto al docente, se quest’ultimo rispetta loro – indipendentemente da ciò che fa o non fa al di fuori della scuola.

    "Mi piace"

  23. paola & paola

    noi crediamo ke ognuno può avere una propria vita privata però non divulgarla su INTERNET…..se lo tenesse x se…se le piace…l insegnante oltre ad essere un insegnante è anke educatore!!!e facendo tale cosa non credo dia buono esempio…noi ci scandalizzeremmo….gia mi fanno schifo di x se………..

    "Mi piace"

  24. assumero(2)

    secondo noi è una motivazione più ke suff x sospendere un docente dalla scuola anke se è vero ke ogni docente al di fuori del contesto scolastico ha una propria vita e non spetta a noi giudicarla!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    "Mi piace"

  25. che bigotti trattare in qst modo una persona! se a scuola fa il suo lavoro, quello che fa fuori non deve fregare a nessuno. certo crea un pò d’imbarazzo ma se qst persona a scuola è dotata di professionalità il problema non si pone

    "Mi piace"

  26. Paola & Paola: Ma che lavoro è? Cioè, se è come dite voi mi licenzio subito. Io per mille e duecento euro non solo devo far lezione interrogare capirvi, ma devo essere un modello per voi; non solo, devo esserlo anche fuori da scuola. Francamente, non accetterai di fare un lavoro del genere nemmeno per diecimila euro al mese.

    "Mi piace"

  27. totally spies

    oggi mi sento particolarmente buona e secondo me l’insegnante non può essere offesa solo perchè fà un altra cosa anche se poco educativa. lei è brava a insegnare e apprezziamola per questo. sarebbe schifoso se esercitasse la pornografia in classe ma non lo fà. non sono fatti nostri cosa fà nella sua vita privata

    "Mi piace"

  28. vale e miky

    vale: io non sono daccordo sulla sospensione della proff perchè secondo me, la vita di una persona al di fuori del lavoro è una cosa apparte e non incide sulla vita professionale…… inoltre a scuola si DOVREBBE insegnare l’educazione e li assumeva un comportamento impeccabile quindi al di fuori è libera di fare ciò che vuole…….
    miky: secondo me hanno fatto bene a sospenderla perchè se sono veramente insegnanti dovrebbero comportarsi come tali…….

    "Mi piace"

  29. paola & paola

    ASPETTA NN SIAMO STATE CAPITE…..questa prof può fare quella che vuole in quanto vive in un paese democratico…dovrebbe tenere x se la propria vita privata in quanto tale…

    "Mi piace"

  30. totally spies

    x paola e paola lei fà la pornostar fuori la scuola non insegna determinate cose altrimenti sul programma che ci scrive:sesso e quante posizioni esistono?e poi non è stata lei a divulgarla la notizia ma il suo capo che l ha voluta infamare

    "Mi piace"

  31. paola & paola

    esempio:se vediamo la FUNGA su internet in atti osceni…in classe non la potremmo guardare più con gli stessi okki….e pure gli altri docenti..come si dovrebbero comportare??

    "Mi piace"

  32. Paola e Paola: Ma questo è un problema vostro. Se un alunno non riesce a guardare senza ridere un professore gay (per riprendere l’esempio di prima), è un problema suo. Il docente non può essere costretto per questo a nascondere la sua omosessualità.

    "Mi piace"

  33. n

    secondo me ognuno può fare quello che vuole fuori dalla struttura in qui lavora anche se sarebbe stato meglio non metterlo su internet ma cmq basta comportarsi in un adeguato modo nella stuttura e nel contesto in cui si trova in fondo viviamo in una democrazia non sotto dittatura e poi chi siamo noi per giudicare…..

    "Mi piace"

  34. sasa

    Leggendo i post mi viene in mente una domanda che faccio agli altri dopo una premessa. Gli insegnanti sono degli educatori, e su questo concordo, come lo sono i genitori. Ma se spesso i genitori sono i primi a conportarsi in modo poco corretto verso i figli tra le mura domestiche (violenze sessuali, pedofilia, ecc.) come facciamo a condannare l’insegnante che fa filmini hard fuori dalla scuola?
    E se è stata mandata a casa un’insegnante, perchè non vengono mandati a casa anche i genitori?
    Secondo me viviamo in un periodo di moralismo ipocrita!

    "Mi piace"

  35. enza e vivi

    secondo noi la vita extrascolastica dei prof non deve interessarci piu’ di tanto perche’ ognuno e’ libero di agire e di pensare cio’ che vuole.ma all’ interno della scuola ci sono regole da rispettare e queste regole devono essere giudicate in modo èpositivo dagli alunni attraverso una buona educazione.

    "Mi piace"

  36. mary e anto

    secondo noi nella vita ognuno è libero di decidere e scegliere ciò che fare,anche se a volte si superano i limiti,l importante però e non intralciare la vita degli altri:questa donna potrebbe continuare a fare l’insegnante senza però usare quest’altra parte della sua vita con gli alunni,proprio come le notizie che sentiamo ai telegiornali,che ci mettono in guardia da quei professori che hanno o tentano di avere rapporti sessuali con i propri alunni!!!

    "Mi piace"

  37. carmen e ilaria

    a nostro parere ognuno deve avere la sua libertà e non è giusto che un prof. debba essere cacciato dalla scuola per un motivo simile è vero non è certo bello mostrarsi in quelle vesti davanti alla gente soprattutto per una prof. che è un modello per i ragazzi ma l’importante e che all’interno della sede scolastica la donna abbia un attegiamento adeguato!

    "Mi piace"

  38. carmen e ilaria

    che sono problemi suoi e a noi non ci importa, l importante e che si comporti bene a scuola rispettando tutte le regole…infatti come noi al di fuori possiamo fare quel che vogliamo cosi vale anche per i prof

    "Mi piace"

  39. Sì, sono sostanzialmente d’accordo. Anche perché, se dovessimo indagare la vita privata di chiunque, ne verrebbero fuori delle belle (e, come diceva il buon Shakespeare: “Se ognuno dovesse essere trattato come merita, chi si salverebbe dalle frustate?”).

    "Mi piace"

  40. mary e anto

    allora,pochi mesi fa,seguendo il telegiornale,abbiamo ascoltato una notizia che parlava appunto di rapporti sessuali tra docenti e alunni:in una scuola leccese una professoressa,approfittava delle sue ore di lezione “per approfondire il suo rapporto con gli alunni”. Infatti lei,sdraiata sulla cattedra,incitava gli alunni a toccarla e ad avere commenti poco idonei.Alla fine uno di questi alunni,FORSE UNO DEI PIù INTELLIGENTI,ha denunciato tutto alla polizia.In questo caso subentrano altri problemi:agli alunni di sesso maschile”QUESTO TIPO DI INSEGNAMENTO PIACE”, a differenza delle ragazze dove in quel caso si parla di abuso.

    "Mi piace"

  41. Mi era sfuggita questa cosa. Ero rimasto alla prof che si faceva toccare il sedere ed all’altra che ebbe rapporti con gli alunni in una scuola del milanese (se non ricordo male).
    Ricordiamo comunque che ogni settimana nelle scuole italiane si tengono cinquanta milioni di ore di lezione…
    Tornando alla prof in questione, il suo comportamento sarebbe sicuramente censurabile se avesse usato il suo status di prof per attirare l’attenzione ed ottenere successo. L’articolo 9 del Codice di comportamento degli impiegati della pubblica amministrazione dice che

    Il dipendente non sfrutta la posizione che ricopre nell’amministrazione per ottenere utilità che non gli spettino. Nei rapporti privati, in particolare con pubblici ufficiali nell’esercizio delle loro funzioni, non menziona né fa altrimenti intendere, di propria iniziativa, tale posizione, qualora ciò possa nuocere all’immagine dell’amministrazione.

    "Mi piace"

  42. agata88

    io credo che il ruolo di un insegnante sia quello di istruire in primo piano ma contemporaneamente quello di educare…per quanto riguarda questa prof io nn reputo giusta la decisione di sospenderla o cmq di criticarla….se lei lo avesse fatto in classe..in ambito scolastico allora si….sarebbe stato giusto punirla…ma nn fuori dalla scuola..del resto ognuno di noi è libero di decidere cosa fare della sua vita…ma lavoro e vita privata devono restare separati..sempre e cmq…nessuno di noi è perfetto..nessuno nn ha mai sbagliato e soprattutto:chi può dire cosa è sbagliato oppure cosa nn lo è……

    "Mi piace"

  43. MARIA RITA E RITA

    Siamo Maria,Rita e Rita della 1d..noi pensiamo che la violenza sia solo ed esclusivamente inutile..che gusto ci prova un uomo violentando una ragazzina schietta e dolce??mi viene(scusate il termine)lo SCHIFO!!!!!!!!Questa è la mia opinione….!!!!con affetto…Mary…sono Rita..personalmente penso la violenza sia un segno di grande stupidità e inciviltà..che non vada assolutamente biasimata e che le persone affette da questa malattia debbano essere aiutate psicologicamente al più presto…. ciao prof vigilante..tvttttttttb…

    "Mi piace"

  44. maria rita e rita

    Siamo Maria,Rita e Rita della 1d..noi pensiamo che la violenza sia solo ed esclusivamente inutile..che gusto ci prova un uomo violentando una ragazzina schietta e dolce??mi viene(scusate il termine)lo SCHIFO!!!!!!!!Questa è la mia opinione….!!!!con affetto…Mary…sono Rita..personalmente penso la violenza sia un segno di grande stupidità e inciviltà..che non vada assolutamente biasimata e che le persone affette da questa malattia debbano essere aiutate psicologicamente al più presto….

    "Mi piace"

Rispondi a paola & paola Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.